top of page
  • Immagine del redattoreRadici

Momigno

Aggiornamento: 11 nov 2022




Posizione






Notizie

Momigno è una frazione del comune di Marliana a 648 mt sul livello del mare. La romanizzazione del territorio è provata anche dai toponimi della zona: Momigno deriva da Maminius; Marliana deriva da Marilius. Questi nomi latini di persona, diversi da quelli di origine ligure dei paesi vicini, assai numerosi, fa dedurre che venissero attribuiti appezzamenti di terreno a soldati romani per compensarli della loro partecipazione ad eventi bellici: forse la stessa vittoria sui Liguri Friniati, conseguita in loco dall'esercito condotto dal Console romano Caio Flaminio nel 187 a.C. Narra infatti Tito Livio che per liberare i passi appenninici verso la Pianura Padana queste fiere popolazioni preindoeuropee stanziate sul territorio furono scacciate oltre il Monte Auginum, cioè oltre il Monte Cimone, nell'attuale Frignano. Dopo il VI secolo la zona fu occupata dai Longobardi, come la stessa Pistoia e tutta la sua montagna. Nel Medioevo, il primo documento che cita la Villa di Momigno come piccolissima comunità rurale dipendente da Pieve a Celle risale al 1064. Nel corso del Duecento il Paese assurse al rango di comune rurale e più tardi di castello murato, come è testimoniato dal caratteristico assetto urbano attuale. Ad esempio, alcuni muri perimetrali del fortilizio sono inglobati nell'antica struttura medioevale della Chiesa di San Donato (Momigno). Questa chiesa fino al 1547 dipese dalla Pieve a Celle e quindi passò sotto l'Ospedale di Santa Maria Nuova di Firenze. L'attuale aspetto della chiesa è settecentesco.





5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Serra

Avaglio

댓글


bottom of page